CHI SONO

Marco Benatti (Verona, 29 luglio 1953) è un imprenditore italiano.

Laureato in architettura all’Università Ca’ Foscari di Venezia. La sua carriera inizia nel 1978 quando fonda con alcuni amici, tra cui Luigi Vinco,  un gruppo editoriale che include il settimanale “Il Nuovo Veronese”, l’emittente televisiva Telenuovo Veronese, la stazione radiofonica “Novaradio”, e la concessionaria di pubblicità regionale “Publieditor”.

Nel 1983, dopo aver ceduto le  quote del gruppo editoriale, rilancia a Verona l’emittente TeleArena, e a livello nazionale fonda con Marco Girelli la società Blumedia, uno dei primi centri media italiani che diventerà successivamente Medianetwork.

Dal 1985 fonda altre società a Padova, Bologna e Milano, e nel 1987 da vita alla Blugroup Holding. Successivamente entra nel Gruppo D, ceduto in seguito al gruppo Edelman Public Relations Worldwide. Nel 1993 con una quota del 15% diventa secondo azionista di CIA pls, società quotata alla Borsa di Londra, sigla un accordo e le unisce Medianetwork, che diventa così CIA Medianetwork Italia. Contemporaneamente al suo impiego in CIA, nel 1995 crea, con due soci, Carlo Gualandri e Paolo Ainio, Matrix S.p.a. [1], la società che sarà poi la fautrice di Virgilio, il primo portale internet in Italia.

Dal 1993 al 1998, è vice presidente operativo worldwide nella holding CIA plc, seguendone lo sviluppo internazionale. Nel 1997 cede le quote CIA [2] al Gruppo WPP di Martin Sorrell per dedicarsi all’espansione di CIA Medianetwork Italia, puntando al rafforzamento della gestione che permette alla società di raggiungere un amministrato totale di duemila miliardi di lire. Nel 1999 esce da CIA Medianetwork Italia e da Matrix. Fonda “Onetone”, una società di investimenti privata che opera nel periodo della New Economy nel settore Internet investendo in varie startup e società tra cui InferentiaDNM [3], dal 2005 rinominata Fullsix, Onetone Research, Selecta, Bibop e Rockol.

Dal 2002 al gennaio 2006 gestisce il Gruppo WPP in qualità di Country Manager per l’Italia, WPP è il più grande gruppo di comunicazione al mondo, ed è quotato al Nasdaq e alla Borsa di Londra.

Nell’aprile 2006 diventa Presidente di FullSIX. Da aprile 2009, sotto la guida di Franco Tatò, che diventa Presidente, ricopre il ruolo di Amministratore Delegato fino ad aprile 2013.

Attualmente è Presidente delle Fullsix spa (www.fullsix.it) società che opera nel bisness digitale ed è quotata alla borsa di Milano (FUL.MI)

  • Dal 1989 al 1992 è fondatore e primo presidente di Assomedia, associazione dei centri media in Italia (ora confluita in Assocomunicazione)
  • Dal 1992 al 1993 Vicepresidente di Audipress, la ricerca nazionale sulla diffusione e la lettura della stampa in Italia
  • ha scritto due libri tra il 1990 e 1993 editi da Bridge:  “Professione Media” e “La mappa dei media in Europa”
  • Da quando ha iniziato a lavorare ha seguito personalmente le campagne elettorali di molti candidati locali e nazionali, oltre alle strategie organizzative e relazionali di alcuni tra i maggiori partiti italiani.

Link:

 Profilo su LinkedIn

Profilo di Facebook

Profilo di Twitter

– foto su instagram

– interessi su pinterest

 

Annunci